Il Club

La costituzione del Club

Presidente Gr. Uff. Giuseppe Ardizzone

Nel maggio del 1924 iniziarono i lavori di costituzione del ROTARY CLUB di PALERMO.
La prima riunione che sancì in forma solenne la nascita del Club, ebbe luogo all’Albergo delle Palme il 15 dicembre del 1924.
Parteciparono a detta riunione: il Rappresentante del Presidente Internazionale Mr. Teele, il Segretario Generale del Rotary Italiano Mr. Culleton, il Presidente del Rotary Club di Napoli  Comm. Bertolini, il Prefetto di Palermo Conte D’Ancona,  il Vice Questore Comm. Lauricella.
Il discorso celebrativo è stato tenuto dal primo Presidente Gr. Uff. Giuseppe Ardizzone, fondatore e Direttore del Giornale di Sicilia.
Il Rotary Club di Palermo è stato ammesso al Rotary International il 7 gennaio 1925.

Riunione conviviale al Grand Hotel Villa Igiea.

Sino al 1938 il Rotary Club di Palermo svolse una intensa attività culturale, sociale, umanitaria, nonostante, dal 1926, la convivenza con il regime fascista divenne sempre più difficile.
Il 14 novembre 1938, a Roma, a Palazzo Salviati, l’allora Consiglio Nazionale dei Rotary italiani decise l’auto scioglimento dei Club d’Italia.
Anche il Club di Palermo, allora presieduto dal comm. Prof. Gioacchino Scaduto, Consigliere Segretario il Cav. Ing. Girolamo Manetti Cusa, si auto sciolse e cessò ogni attività.

L’espansione rotariana in Sicilia

1926 – rotariani con le Gentili Signore al G.Hotel Villa Igiea

Il Rotary Club di Palermo, nel 1928, si impegnò alla costituzione del Rotary Club di Messina, nel 1930 del Rotary Club di Catania, nel 1951 del Rotary Club di Trapani, nel 1951 del Rotary Club di Caltanissetta.
Nel palermitano sono stati costituiti, quale filiazione del Rotary Club di Palermo, i Club: Termini Imerese nel 1958 (che in seguito divenne Palermo Est – Termini Imerese nel 1964 e poi, nel 1970, assunse la sua definitiva denominazione di Palermo Est), quindi Palermo Ovest nel 1972, Palermo Monreale nel 1980, Palermo Teatro del Sole nel 1992, Corleone nel 1993. Le nove stelle evidenziate nel nostro labaro, si riferiscono ai Club fondati.

La ricostruzione del Club

Il 22 luglio 1943 le truppe alleate sono entrate a Palermo; il 17 agosto 1943 la Sicilia è completamente occupata dalle truppe anglo-americane.
Per i Siciliani la guerra è finita.
Il primo a ricostituirsi di fatto in ordine di tempo è stato il Rotary Club di Messina il 18 marzo 1944 ed successivamente il Rotary Club di Palermo.
L’autorizzazione a riprendere l’attività – in attesa della ricostituzione del Distretto Italiano – venne richiesta alle Autorità alleate dal Segretario in Carica al momento dello scioglimento, l’Ing. Girolamo Manetti Cusa e sollecitamente concessa il 20 settembre 1943 a mezzo di un semplice biglietto dell’ A.M.G. accompagnato da fervidi auguri del Generale Patton, allora comandante in capo delle Forze alleate in Sicilia.
I vecchi Soci tornarono a riunirsi superando diverse difficoltà burocratiche ed organizzative.
La prima convocazione conviviale venne tenuta soltanto il 29 luglio 1944 al ristorante Olimpia in Via Ruggero Settimo presieduta dal Prof. Liborio Giuffré che tenne una elevata orazione inaugurale.
A questa prima riunione erano presenti quindici Soci del Club di Palermo e tre degli antichi Club di Messina e di Perugia. Successivamente, riaperte le ammissioni in attesa dell’approvazione del Distretto che doveva essere costituito entrarono a far parte del Club altri quaranta Soci.
Riavuta l’antica sede dell’Hotel delle Palme che era stato temporaneamente occupato dalle Forze Armate alleate, le riunioni tornarono settimanali come previsto dallo statuto.
Nella riunione del 21 dicembre 1944 venne acclamato Socio Onorario S. E. Vittorio Emanuele Orlando.

A cura di Vincenzo Amoroso
Past President e P.H.F.

Scarica lo Statuto del Club

Past governors

2016 / 2017 Nunzio Scibilia
2003 / 2004 Paolo De Gregorio
1992 / 1993 Giuseppe Barbagallo Sangiorgi
1983 / 1984 Ignazio Melisenda Giambertoni
1964 / 1965 Salvatore Orlando Cascio
1957 / 1958 Pietro Castiglia

Past presidents

2016 / 2017 Maria Craparotta
2015 / 2016 Antonio Lo Bianco
2014 / 2015 Mario Barbagallo
2013 / 2014 Roberto Lanza
2012 / 2013 Giovanni Battista Cannizzaro
2011 / 2012 Salvatore Novo
2010 / 2011 Bartolomeo Romano
2009 / 2010 Alessandro Algozini
2008 / 2009 Rita Cedrini
2007 / 2008 Nunzio Scibilia
2006 / 2007 Filippo Amoroso
2005 / 2006 Pietro Leo
2004 / 2005 Maurizio Russo
2003 / 2004 Rosario Di Lorenzo
2002 / 2003 Michele Pavone Macaluso
2001 / 2002 Nino Vicari
2000 / 2001 Salvatore Gallina Montana
1999 / 2000 Stefano Riva Sanseverino
1998 / 1999 Antonello Cosenz
1997 / 1998 Liborio Giuffré
1996 / 1997 Lucio Messina
1995 / 1996 Alfonso Parlato Spadafora
1994 / 1995 Paolo de Gregorio
1993 / 1994 Antonino Avola
1992 / 1993 Ferdinando Cataliotti
1991 / 1992 Vincenzo Amoroso Librino
1990 / 1991 Giuseppe Di Cola
1989 / 1990 Pietro Monaco
1988 / 1989 Salvatore Sorce
1987 / 1988 Giusto Monaco
1986 / 1987 Agostino Mulé
1985 / 1986 Cesare Di Giovanni Rizzuti
1984 / 1985 Arcangelo Pasqualino
1983 / 1984 Giuseppe Azzarello
1982 / 1983 Antonino Gullotti
1981 / 1982 Pietro Virga
1980 / 1981 Giuseppe Paparopoli
1979 / 1980 Mario Loffredo
1978 / 1979 Pietro Guccione
1977 / 1978 Ignazio Melisenda Giambertoni
1976 / 1977 Giuseppe Virga
74/75-75/76 Giuseppe Barbagallo Sangiorgi
72/73-73/74 Tommaso Mirabella
70/71-71/72 Franco Tavella
68/69-69/70 Guglielmo Benfratello
1967 / 1968 Luigi Vassallo
1966 / 1967 Benedetto De Lisi
64/65-65/66 Luigi Gallo
1963 / 1964 Bernardo Albanese
62/63-61/62 Alberto Monroy
59/60-60/61 Salvatore Orlando Cascio
1958 / 1959 Salvatore Caronia Roberti
56/57-57/58 Michele Pavone
54/55-55/56 Pietro Castiglia
52/53-53/54 Rocco Gullo
50/51-51/52 Ignazio Capuano
48/49-49/50 Saro Bonaventura Tricomi
1947 / 1948 Liborio Giuffré
1937 / 1938 Gioacchino Scaduto
35/36-36/37 Giovanni Misco
33/34-34/35 Salvatore Tagliavia
31/32-32/33 Vittorio Ducrot
29/30-30/31 Salvatore Di Marzo
1928 / 1929 Liborio Giuffré
26/27-27/28 Giovanni Misco
1925 e 25/26 Giuseppe Ardizzone